Cambogia

La bandiera della Cambogia è stata adottata per la prima volta il 20 ottobre 1948 e di nuovo il 29 giugno 1993, quando la monarchia è stata ripristinata a seguito di un referendum. Il campo blu simboleggia il re, il campo rosso rappresenta la nazione e il tempio bianco (Angkor Wat) il cui colore bianco rappresenta il buddismo.

Uno dei motivi per cui espatriati e turisti danno per il loro amore per la Cambogia è l’atteggiamento positivo della popolazione locale nei confronti degli stranieri, che vengono regolarmente accolti con un amichevole “sorriso Khmer” e trattati come ospiti speciali ovunque vadano.

Alcuni cliché esistono per un motivo e quello sui cambogiani che sono gentili, gentili e felici è vero al 100%.

Le lingue più parlate in Cambogia sono il Khmer, l’inglese e la Francia, il che rende facile per la maggior parte dei visitatori avere e seguire una conversazione. Tuttavia, nelle zone rurali, potrebbe essere difficile trovare persone che parlino una lingua diversa dal khmer.

Anche la Cambogia è unica in quanto è uno dei pochi paesi al mondo a utilizzare il dollaro USA come valuta (anche il Riel cambogiano).

Le cose forse migliori del visitare la Cambogia sono la bellezza di tutto questo, il clima estivo tutto l’anno e il basso costo della vita.

Prima che tu vada

Assicurati di avere un’assicurazione medica o di viaggio completa, idealmente un piano che copra le visite ospedaliere in Thailandia. Inoltre, si raccomanda ai visitatori e agli espatriati che vivono in Cambogia di assicurarsi che tutte le loro vaccinazioni standard siano aggiornate e di vaccinarsi contro l’epatite A e il tifo. Altre vaccinazioni possono essere raccomandate se stai visitando alcune zone rurali.

Utilizzo di carte di credito e bancomat

Puoi utilizzare il servizio sia per le carte internazionali VISA e Master che per le carte di debito e di credito, comprese tutte le carte bancarie locali che superano il sistema CSS (Cambodian Shared Swift).

Andare lì

Cambodia boasts numerous land crossings with all of its neighbours and international flight connections to China, Hong Kong, Laos, Malaysia, Singapore, South Korea, Taiwan, Thailand, Vietnam and The Philippines. You can also enter by boat from Vietnam.

Fare e non fare

Se sei generalmente una persona rispettosa, non dovresti avere problemi quando visiti la Cambogia, ma ci sono alcune usanze culturali che differiscono da quelle occidentali. Anche se ne dimentichi uno o due, i passi falsi dei turisti sono per lo più perdonati. Ma qui parliamo di ciò che dovresti considerare.

Togliti le scarpe alla porta

I piedi sono considerati la parte più sporca e meno sacra del corpo. Vedrai quasi tutti i turisti e la gente del posto in Cambogia indossare quotidianamente le infradito e questo perché è consuetudine togliersi le scarpe quando si entra in un posto, non solo a casa di qualcuno o in un ostello. Dovresti toglierti le scarpe anche nei templi e in molti ristoranti e negozi.

Suggerimento: se ci sono scarpe fuori dalla porta, toglile prima di entrare.

Non puntare i piedi verso le persone, in particolare le immagini del Buddha, e non lasciare che le persone vedano la pianta dei tuoi piedi. Anche mettere i piedi sul sedile di fronte è considerato impuro.

Non discutere con i monaci

Incontrerai sicuramente molti monaci quando viaggi in Cambogia, quindi devi sapere come interagire con loro o come non interagire con loro. Non discutere con loro. Le donne, in particolare, non dovrebbero mai toccare un monaco o dargli qualcosa (anche alla madre del monaco non è permesso toccare suo figlio mentre è un monaco).

Alla maggior parte dei monaci Theravada non è permesso mangiare dopo l’ora di pranzo, quindi fai attenzione a non mangiare o fare spuntini intorno a loro durante questo periodo. Allo stesso modo, se un monaco è seduto, dovresti sederti anche tu prima di iniziare una conversazione. Cerca di sederti più in basso di loro, se puoi.

Infine, non toccare la testa di un monaco o di chiunque altro. Ad esempio, accarezza qualcuno sulla testa. È un segno di mancanza di rispetto ed è consentito solo su bambini e animali domestici. Se lo fai a un adulto, puoi contare su un combattimento adeguato senza preavviso.

Non vantarti di essere americano

Presta attenzione alla storia dilaniata dalla guerra della Cambogia non discutendo argomenti delicati come la guerra, la politica, la violenza o i Khmer Rossi. Quasi tutti in questo paese hanno perso la famiglia e gli amici a causa della violenza e gli americani ne sono stati una parte importante, quindi sii paziente se nutrono rancore. Evita assolutamente di indossare magliette e vestiti che raffigurano guerra o violenza.

Non indossare indumenti attillati o impegnativi

Fa caldo in Cambogia, ma la temperatura non è una scusa per vestiti stretti o impegnativi. L’abbigliamento modesto è la regola, soprattutto per le donne. Sebbene molti turisti indossino pantaloncini, i locali tendono a coprire quanta più pelle possibile. Le donne dovrebbero evitare le spalle scoperte.

Sebbene il turismo abbia indotto un po’ a rilassare l’abbigliamento locale, vestirsi sempre in modo conservativo quando si visitano i templi (che includono i siti di Angkor), le case o si entra in un edificio governativo. Evita di indossare magliette con temi religiosi (immagini di Buddha o divinità indù). Copriti le spalle e indossa pantaloni o una gonna lunga.

Gli uomini del posto di solito indossano camicie con colletto a maniche corte e pantaloni lunghi. Mentre va bene per i turisti indossare pantaloncini e maglietta, dovresti cercare di non mettere in imbarazzo la gente del posto con il tuo abbigliamento. Evita pantaloncini corti, minigonne, pantaloni da yoga attillati o altri indumenti troppo rivelatori.

Non mostrare il tuo amore in pubblico

I cambogiani sono conservatori, nel senso che disapprovano le manifestazioni pubbliche di affetto. Ancora una volta, la chiave è non mettere in imbarazzo nessuno. Tenersi per mano va bene, ma coccolarsi intimamente sull’autobus no. Sii attento nel tuo contatto con il sesso opposto; anche mettere un braccio attorno a una persona per posare per una foto può essere frainteso.

Mangia solo con la mano destra

Gli affari e il cibo sono generalmente condotti solo con la mano destra; la mano sinistra è riservata ai compiti sporchi in bagno. Evita di dare altre cose con la mano sinistra e cerca di usare solo la mano destra quando mangi.

Parla la lingua locale

Don’t worry about the locals laughing at you for your poor language skills. Most of appreciate you trying. Many people don’t even speak English, so always ask first.

The traditional Cambodian greeting is called pas and is done by placing your two hands together in a prayer-like gesture in front of your chest with your fingertips pointing upward. Give a slight bow of the head. This is the equivalent of wai in Thailand.

You can say thank you by saying “arkun”. Most of the locals greet each other with “hello”.

Affare

La contrattazione è un’attività scomoda e apparentemente irrispettosa per molti occidentali, ma qui è prevista. Quando si negoziano i prezzi, lasciare che l’altra parte salvi la faccia riducendo solo leggermente il prezzo finale. In alternativa, puoi tornare indietro per acquistare nuovamente da loro in un secondo momento.

Assistenza sanitaria

Il livello di assistenza sanitaria in Laos è generalmente piuttosto basso. Le aree remote e rurali hanno cure mediche estremamente limitate ed è improbabile che accettino tessere assicurative, quindi assicurati di avere un po ‘di soldi risparmiati in caso di emergenza. Nella zona di Vientiane, gli espatriati dovrebbero essere in grado di trovare un paio di cliniche internazionali, come il French Medical Centre. Per problemi seri e odontoiatria, si consiglia agli espatriati di recarsi nella vicina Thailandia, dove troveranno un livello di assistenza sanitaria molto più elevato e numerosi ospedali di livello internazionale. Si consiglia ai viaggiatori in Laos di recarsi nella vicina Thailandia, dove troveranno un livello di assistenza sanitaria molto più elevato e numerosi ospedali di livello internazionale.

Religione

La Cambogia è prevalentemente buddista con l’80% della popolazione buddista Theravada, l’1% cristiana e la maggioranza della popolazione rimanente che segue l’Islam, l’ateismo o l’animismo.

Sicurezza e protezione

Sicurezza e protezione

Crimine

I livelli di criminalità in Cambogia sono generalmente piuttosto bassi, anche se i soliti crimini che colpiscono espatriati e turisti, come lo scippo e il furto, si verificano, soprattutto nelle città più grandi del paese. È inoltre essenziale portare sempre con sé il proprio documento d’identità, o almeno una copia del passaporto, in quanto può essere richiesto di mostrare il proprio documento d’identità in qualsiasi momento e si può essere multati sul posto se non lo si esibisce.

In viaggio in Cambogia

Viaggiare in Cambogia è una sfida. Gravi incidenti si verificano ogni giorno sulle strade di tutto il paese.

Fai attenzione quando visiti le regioni vicino al confine con la Thailandia. Le mine antiuomo ei residuati bellici inesplosi sono un rischio. Rimani sulle strade segnalate se viaggi a nord e nord-ovest

Fai anche attenzione quando visiti luoghi rurali come quelli vicino al confine con la Thailandia sono comuni anche qui.

Luoghi da visitare

Angkor Wat

Lo stesso tempio di Angkor Wat, l’edificio religioso più grande del mondo, è solo un frammento del sito in totale, e il vasto circuito di templi merita tre giorni di esplorazione se vuoi comprendere la portata delle conquiste architettoniche del periodo angkoriano.

Per chi ha poco tempo, però, i punti salienti principali dopo Angkor Wat sono il tempio di Ta Prohm con le radici degli alberi (che per primo ha trovato fama internazionale come location usata nel film Tomb Raider), il Tempio di Bayon per i suoi 216 volti scolpiti nella pietra , Angkor Thom e Preah Khan.

Phnom Penh

Il centro economico, industriale e culturale della nazione noto anche come la “Perla dell’Asia”.

Koh Rong Samloem

Sulla costa meridionale della Cambogia si trovano una manciata di isole altrettanto belle delle loro controparti tailandesi a ovest, ma molto meno visitate. Le isole della Cambogia sono una fetta di rilassata felicità tropicale, dove il sole e la sabbia sono al centro dell’attenzione e i grandi resort devono ancora lasciare il segno.

Di tutte le isole, Koh Rong Samloem è una delle più belle, con la lunga e sabbiosa Saracen Bay che ospita una dozzina di resort sulla spiaggia che offrono una gradita tregua dal mondo.

Qui è davvero tutta una questione di tempo sull’amaca, ma ci sono molte attività di immersioni subacquee in offerta per i più attivi.

Puoi andare in tutte queste isole da Sihanoukville.

Siem Reap

Siem Reap è generalmente vista dai viaggiatori come uno dei posti migliori della Cambogia da visitare perché è la base del Parco Archeologico di Angkor, ma la città stessa offre più cose da fare oltre ai possenti templi.

Questo è il principale centro di attività del paese, con pacchetti di tour in offerta, dalle gite in bicicletta nella lussureggiante campagna appena fuori città ai tour di cucina cambogiana.

Gli amanti dello shopping troveranno anche molto per tenerli occupati, poiché il centro di Siem Reap è ricco di opportunità per sfogliare l’artigianato tradizionale.

Assicurati di visitare il Museo Nazionale di Angkor, prima di dirigerti verso lo stesso Angkor Wat, per immergerti nella storia del sito. Le mostre qui esplorano l’ampiezza della cultura e dell’arte dell’impero Khmer.

Per l’intrattenimento serale mentre sei in città, non perderti Phare The Cambodian Circus. Questa compagnia circense e impresa sociale di fama internazionale mette in scena spettacoli abbaglianti in cui gli artisti combinano teatro, acrobazie e musica.

Ratanakiri

Ratanakiri è una tregua piena di natura per i viaggiatori che soffrono di affaticamento del tempio. Questo è l’entroterra della Cambogia e le infinite strade sterrate della regione, che conducono ai villaggi delle minoranze etniche, sono una delizia per i viaggiatori intrepidi.

Per chi ha una vena avventurosa, la provincia è uno dei posti migliori in Cambogia per il trekking, dall’avvistamento di gibboni nell’area di conservazione di Veun Sai-Siem Pang, dove i viaggi notturni comportano dormire in amache e alzarsi presto per rintracciare gibboni dalle guance color cuoio, a fare escursioni nel Parco nazionale di Virachey, che ospita elefanti, tigri e orsi del sole.

Ci sono anche opzioni più rilassanti in offerta. L’acqua color smeraldo del lago Yeak Lom Crater Lake, appena fuori dalla città di Ban Lung, è un luogo tranquillo per nuotare, mentre le cascate di Chaa Ong e Ka Tieng sono divertenti diversivi che offrono maggiori opportunità per bagnarsi.

Uno dei motivi per cui espatriati e turisti danno per il loro amore per la Cambogia è l’atteggiamento positivo della popolazione locale nei confronti degli stranieri, che vengono regolarmente accolti con un amichevole “sorriso Khmer” e trattati come ospiti speciali ovunque vadano.

Alcuni cliché esistono per un motivo e quello sui cambogiani che sono gentili, gentili e felici è vero al 100%.

Le lingue più parlate in Cambogia sono il Khmer, l’inglese e la Francia, il che rende facile per la maggior parte dei visitatori avere e seguire una conversazione. Tuttavia, nelle zone rurali, potrebbe essere difficile trovare persone che parlino una lingua diversa dal khmer.

Anche la Cambogia è unica in quanto è uno dei pochi paesi al mondo a utilizzare il dollaro USA come valuta (anche il Riel cambogiano).

Le cose forse migliori del visitare la Cambogia sono la bellezza di tutto questo, il clima estivo tutto l’anno e il basso costo della vita.