Cina

La bandiera della Repubblica popolare cinese è rossa con una stella gialla a cinque punte circondata da quattro stelle più piccole sulla destra. Fu adottato nel 1949 quando il Partito Comunista Cinese e l’Esercito di Liberazione del Popolo sconfissero il Kuomintang nella guerra civile cinese. La bandiera fu issata per la prima volta quando Mao Zedong proclamò la Repubblica popolare cinese il 1 ottobre 1949 in piazza Tiananmen a Pechino.

La maggior parte delle persone non sa molto della vita quotidiana in Cina, per non parlare di com’è vivere lì come espatriato. Imparare a conoscere la vita in questo paese di quasi 1,4 miliardi di persone può sembrare travolgente. Come puoi vivere in un posto dove non puoi leggere i segnali o parlare con la gente del posto?

Lo shock culturale è un grave svantaggio per molti espatriati. Se è disponibile una guida esperta per aiutarli ad adattarsi con facilità, potrebbe tornare dopo alcuni mesi. Leggi questa guida per sentirti più preparato al tuo trasloco. Sia che tu abbia intenzione di vivere in una delle “Quattro Grandi” città di Pechino, Shanghai, Shenzhen o Guangzhou, o altrove, abbiamo gli aspetti pratici che devi conoscere. Scopri i numeri di emergenza, nonché informazioni sui trasporti pubblici e sui rischi di guidare in Cina con una patente di guida straniera (nota: non puoi farlo). Inizieremo con i pro ei contro di vivere in Cina che dovresti considerare.

Si prega di notare che questa guida riguarda la Cina. Se sei interessato a vivere a Hong Kong o Taiwan, leggi le nostre guide per queste città.

Non tutti possono far fronte alle difficoltà di vivere in Cina. È importante fare le tue ricerche e considerare i pro ei contro prima di trasferirti lì. Ci sono molti vantaggi nel vivere in questo paese, soprattutto perché gli espatriati spesso guadagnano un buon stipendio e possono esplorare l’Asia con facilità. Ma vivere in una cultura così completamente diversa dalla tua, e in un paese dove Internet è limitato, può causare malintesi e frustrazione.

Visum

The visa process can be confusing. It takes at least three months and a large amount of documentation before your short-term work visa is granted. In addition, everything is done in Mandarin.

Per viaggiare lì

La maggior parte degli aeroporti internazionali ha voli per la Cina.

ATM

La valuta cinese si chiama Renminbi, che letteralmente si traduce in “moneta del popolo”. È noto a livello internazionale come Yuan cinese (pronunciato “du-an”). Ciò significa che il codice valuta è RMB in Cina e CNY fuori dal paese. Quando sei in Cina, potresti anche sentire lo yuan indicato come “kuai” (pronunciato “kwai”).

La Cina è una società sempre più senza contanti. È bene portare 200 yuan ($ 30) per le emergenze, ma la maggior parte degli articoli viene pagata scansionando un codice QR utilizzando WeChat e le app mobili di Alipay. Potrebbe sorprenderti che i commercianti e le persone che vendono ninnoli per strada ti chiedano di scansionare i loro codici QR invece di accettare contanti. Hai bisogno di un conto bancario cinese per utilizzare queste app.

Fare e non fare

La Cina è spesso descritta come una società con un rigido codice sociale. Non è sempre così e potresti scoprire che i cittadini cinesi seguono usanze che non si applicano agli stranieri. Tuttavia, ci sono alcuni concetti che dovresti tenere a mente.

Saying nihao (“hello”) and smiling go a long way. Asking ni chi fan le ma (literally translated as “have you eaten?”, a thoughtful and personal way of greeting someone) will win you many friends.

Prova a parlare mandarino o un dialetto cinese locale

Acquista piccoli regali per gli amici per mostrare loro che stai pensando a loro

È comune acquistare regolarmente piccoli regali per gli amici, come frutta, snack o prodotti di bellezza. Se stai visitando un amico o la casa dei suoi genitori, un piccolo regalo è apprezzato.

Non discutere di politica

I cinesi sono riluttanti a discutere di politica. Lo stato può essere coinvolto se parli apertamente di questioni politicamente controverse.

Non generalizzare le esperienze delle persone

La Cina è incredibilmente varia. È improbabile che qualcuno del Guangdong abbia la stessa eredità, cultura ed esperienza di vita, o persino il gusto per il cibo di qualcuno dell’Hubei.

Assistenza sanitaria

Più vicina è la tua data di scadenza in Cina, meglio dovresti prepararti per ciò che ti aspetta alla nascita. Se partorisci in Cina, potresti dover affrontare ulteriori sfide.

La barriera linguistica sarà solo uno degli ostacoli da superare. Inoltre, gli atteggiamenti culturali riguardanti la gestione del dolore durante il parto, i metodi del parto, il rapporto medico-paziente e il ruolo dei coniugi possono differire notevolmente dal proprio paese d’origine.

Ad esempio, i tagli cesarei sono sempre più comuni tra le donne che partoriscono in Cina. Le nascite naturali, invece, non sono molto popolari. Potresti anche essere tenuto a condividere la sala parto con molti altri pazienti e il tuo partner potrebbe non essere ammesso nella stanza.

Gli standard di assistenza medica per le emergenze neonatali variano notevolmente da clinica a clinica in Cina. Ma in generale, la maggior parte dei bambini nasce più o meno agevolmente, indipendentemente da dove partorisci in Cina.

Religione

Secondo la costituzione in Cina c’è la libertà di religione, ma questo non corrisponde alla realtà. I membri del Partito Comunista devono essere atei e le comunità religiose sono sotto stretta sorveglianza. Nell’ultimo decennio, il controllo è stato rafforzato e sono aumentate le segnalazioni di comunità a cui è stato impedito di praticare la propria religione e di fedeli imprigionati o vessati.

La religione più diffusa è il buddismo, e la Cina è anche il Paese al mondo con il maggior numero di buddisti, 185-250 milioni di seguaci secondo Freedom House. Sono rappresentate varie direzioni buddiste, il lamaismo è la variante tibetana.

Crimine

Non ci sono gravi problemi di criminalità nel paese. Piccoli reati come borseggio, scippo e furto di telefoni cellulari e computer sono comuni. Gli stranieri sono spesso particolarmente vulnerabili alla microcriminalità nelle grandi città e nelle zone turistiche, anche se i reati gravi contro gli stranieri sono generalmente rari in Cina.

Mezzi sociali

WeChat è tutto social in Cina. Questa app è l’equivalente di WhatsApp, Facebook, Instagram, LinkedIn, PayPal e altro ancora. Contatta gli amici, invia domande ai colleghi, pubblica aggiornamenti sulla tua vita, trova un nuovo appartamento, paga le bollette, ordina biglietti del treno e dell’aereo: se puoi immaginarlo, WeChat può farlo. Ti abituerai ad aggiungere persone come contatti all’istante e presto ti chiederai come facevi a rimanere in contatto con le persone a casa.

Il galateo di WeChat

  • Chiedi a qualcuno se è libero di parlare prima di chiamarlo.
  • Pubblica solo immagini e aggiornamenti di stato che non ti dispiace che tutti vedano, inclusi il tuo capo e i tuoi colleghi.
  • Sentiti libero di chiedere a chiunque il loro WeChat. Un’importante abilità di networking, chiedere di scansionare il codice QR di una persona all’inizio di una conversazione va benissimo.
  • La maggior parte degli uomini d’affari scrive in cinese o in inglese. Se fai fatica a scrivere o leggere il cinese, la funzione di traduzione ti aiuta a parlare con gli altri nella lingua con cui ti senti più a tuo agio.
  • Scrivi frasi chiare che siano facili da tradurre (cioè non usare espressioni gergali).
  • Gli e-moj sono comuni su WeChat, anche tra i contatti di lavoro.
  • Chiedi sempre a un caro amico cosa significano i caratteri cinesi su un adesivo o il concetto generale dietro l’immagine. È fin troppo facile inviare accidentalmente un adesivo con un messaggio maleducato.

Cibo

Il cibo cinese è leggendario o famigerato in tutto il mondo. Coinvolge molti ingredienti, parti di animali e ricette che non sono ampiamente utilizzate in altre cucine, che non sono piacevoli per gli stranieri. Hai mai sentito parlare del tofu puzzolente? Lo capirai non appena metterai piede in Cina e ricorderai sempre la prima volta che l’hai annusato.

Ci sono due cose da notare qui. In primo luogo, vale la pena provare nuovi piatti perché la maggior parte di essi è deliziosa. In secondo luogo, le persone potrebbero non spiegare esattamente cosa stai mangiando. Spesso riceverai risposte come “maiale” o “mucca” quando chiedi quale carne (e quale parte dell’animale) mangiare.

Etichetta alimentare

I pasti sono condivisi in Cina

Di solito, ordini alcuni piatti diversi che vengono posti al centro del tavolo da condividere.
Usa le bacchette. L’unica opzione in alcuni ristoranti e un modo semplice e carino per mangiare piatti cinesi.

Prendo questo!

I cinesi, e in particolare gli uomini, si offriranno spesso di pagare il conto. Puoi offrirti di pagare per la tua quota, ma non insistere. Invece, assicurati di pagare la prossima volta che mangi insieme.
Bere è incoraggiato. Puoi dire di no al consumo di alcol durante il pasto, in particolare bevande forti come il Baijiu (un distillato tradizionale cinese). Tuttavia, è comune acquistare grandi bottiglie di birra da condividere tra tutti. Cerca di non partecipare a concorsi di bevute: quelli che ti sfidano sono probabilmente ben allenati a bere stranieri sottobanco.

Spezie

I piatti cinesi possono essere piccanti e la gente del posto chiede agli stranieri se apprezzano il cibo piccante prima di mangiare. Gli stranieri non sono tenuti a mangiare cibi piccanti, quindi non esitare a dire “no” o “solo un po'”. Tieni presente che il cibo della provincia del Sichuan è particolarmente piccante. Le ricette del Sichuan usano spesso il pepe del Sichuan, che le fa sentire sulla lingua.

Complimenti ambigui

I cinesi mostrano che ci tengono diventando personali. Discuterai del tuo stato civile, della busta paga e della situazione familiare e ti preparerai a sentire che sei ingrassato o che dovresti provare a perdere peso. Se hai più di 25 anni, ti verrà anche chiesto regolarmente se hai un coniuge. Se no, perché no? Queste domande mostrano interesse per la tua salute e felicità.

Guidare in Cina

Taxi economici e trasporti pubblici significano che non molti stranieri provano a guidare in Cina. Se sei abbastanza coraggioso da percorrere le strade veloci e gigantesche, questa sezione spiega tutto ciò che devi sapere.

Guidare in Cina con una patente di guida straniera

La Cina non accetta patenti di guida straniere o internazionali, indipendentemente dal fatto che tu abbia una patente di guida americana, britannica o europea. Gli espatriati a lungo termine devono richiedere una patente di guida cinese.

Come ottenere la patente di guida in Cina

L’età legale per la patente di guida in Cina è 18 anni. Recati al più vicino dipartimento di amministrazione dei veicoli a motore con i seguenti documenti:

Un modulo di domanda compilato;

  • Documenti d’identità, inclusi visti e timbri d’ingresso, più copie;
  • Patente di guida straniera con copie e traduzioni certificate in cinese;
  • Certificato medico;
  • Foto formato tessera;
  • Soldi per le tasse: ogni test costa circa 50 CNY (7 USD).

Test della patente di guida in Cina

Imparare a guidare in Cina comporta prendere lezioni di guida e poi superare due prove teoriche e due prove pratiche. Costa circa 8.000 CNY (1.120 USD) in totale a seconda della città in cui risiedi, quante lezioni segui e quanto è competente il tuo istruttore in inglese.

La tua patente di guida cinese è valida per 6 anni.

Regole per la guida in Cina

Le regole comuni che devi conoscere includono:

  • Non utilizzare il telefono cellulare durante la guida.
  • Le cinture di sicurezza (o caschi per i motociclisti) devono essere sempre indossate.
  • Non guidare nelle corsie degli autobus o sulle piste ciclabili.
  • Fai spazio ai pedoni.

Interpretare i segnali stradali

I segnali stradali possono essere sia in inglese che in mandarino. Tuttavia, i caratteri potrebbero non essere traducibili direttamente ma “pinyin”, la versione in alfabeto romano del mandarino. Ad esempio, “East Road” può essere scritto in caratteri cinesi sul segnale stradale, con “Dong Lu” (pinyin per questi caratteri) sotto. Non ci sarà alcuna traduzione diretta in inglese; ad esempio “East Road” non apparirebbe da nessuna parte sul cartello. Bisogna quindi capire cosa può significare pinyin.

Guida in stato di ebbrezza

Non bere prima di guidare in Cina. Chiunque rilevi un livello di alcol nel sangue pari allo 0,2-0-8% può essere condannato a una multa e alla sospensione della patente di guida per sei mesi. Il livello massimo di alcol nel sangue è dello 0,8%. Chi supera questo limite commette un reato e può perdere la patente per almeno 5 anni.

Se sei coinvolto in un incidente e hai bevuto, probabilmente dovrai assumerti la responsabilità dell’incidente, anche se non è stata direttamente colpa tua.

Limiti di velocità

Le autostrade sono molto ben tenute, con un limite di velocità generale di 120 km/h (74 mph). I segnali stradali sono generalmente in inglese e mandarino.

I percorsi espressi si trovano solitamente nelle città con un limite di velocità di 100 km/h (62 mph).

Le autostrade nazionali hanno un limite di velocità di 40 km/h (24 mph) in città e di 80 km/h (49 mph) fuori città.

Le strade cittadine e di campagna hanno spesso una sola corsia in ciascuna direzione con limiti di velocità compresi tra 30 e 70 km / h (18-43 mph).

Pedaggi stradali

Per aiutare a finanziare la continua espansione della rete stradale cinese, viene addebitato un pedaggio sulla maggior parte delle superstrade, delle superstrade e di molte autostrade nazionali. I pedaggi sui principali assi stradali sono sospesi durante le festività nazionali prolungate, come il Festival di Primavera.

Incidenti

È una legge non scritta che gli incidenti sono colpa del veicolo più grande, anche se la colpa è ammessa da entrambe le parti. Se causi lesioni a un’altra persona, potresti dover pagare le spese ospedaliere e coprire i loro stipendi mentre si riprendono. Se qualcuno muore nell’incidente, ci sarà un’indagine penale.

Mantenere la calma è importante. Uno straniero che perde la pazienza con un altro guidatore non viene percepito favorevolmente.

Come affrontare un incidente

In caso di incidente, non lasciare la scena o spostare nulla. Se aiutare una persona ferita disturba la posizione, assicurati di evidenziare eventuali modifiche.

Chiama il 122 per parlare con il dipartimento del traffico e degli incidenti della polizia. Se nessuno è rimasto ferito e tutte le parti coinvolte concordano su colpa e risarcimento, non sei obbligato per legge a chiamare la polizia.

È utile avere sempre con sé, quando si guida, il passaporto, una copia del permesso di soggiorno e altri documenti rilevanti per la guida. In caso di incidente, dovresti scattare foto della scena e ottenere i dettagli di contatto e i rapporti sull’incidente per iscritto. Parla con la tua compagnia assicurativa per ulteriori istruzioni.

Noleggio auto

L’opzione più economica per gli espatriati in Cina è guidare un’auto a noleggio. È costoso importare e acquistare un’auto. Alcune auto di lusso costano il doppio in Cina rispetto agli Stati Uniti grazie alle tasse elevate e alle aziende che applicano un premio più elevato.

Puoi noleggiare un’auto se hai una patente di guida cinese e hai più di 18 anni. Notevoli società di autonoleggio che operano in Cina includono:

  • Giornale quotidiano
  • Eurocar
  • Herz

Trasporto pubblico in Cina

La qualità e la gamma dei trasporti pubblici in Cina varia a seconda dell’area. Città diverse hanno sistemi diversi; ad esempio, nei “quattro grandi” di Pechino, Shanghai, Shenzhen e Guangzhou, paghi elettronicamente i tuoi biglietti al gate tramite WeChat.

Non c’è bisogno di preoccuparsi di come è il trasporto pubblico in generale. È facile navigare nel paese. Autobus e treni possono portarti a pochi isolati da casa tua e persino in una provincia completamente diversa, anche se alcuni percorsi prevedono due giorni interi di viaggio.

Taxi

Costano circa 2-3 CNY (0,3-0,4 USD) al chilometro e sono relativamente economici in Cina. Assicurati che il tuo autista accenda il tassametro. Anche chi non parla cinese dovrebbe avere la destinazione scritta in caratteri semplificati, poiché pochi conducenti capiscono l’inglese.

Se vuoi noleggiare un taxi per mezza o intera giornata, negozia il prezzo in anticipo. A seconda della distanza, aspettati di pagare circa 300-500 CNY (40-70 USD) al giorno.

In alternativa è possibile noleggiare un’auto con conducente. Fornitori di noleggio internazionali, come Avis, e compagnie locali offrono questi servizi.

App di chiamata in auto

Didi è l’app alternativa per i motociclisti in Cina. Uber non è disponibile nel paese.

Didi costa poco, ma devi parlare e capire il mandarino o il dialetto locale della tua città. I tassisti ti chiameranno spesso per sapere dove ti trovi o per dirti che sono fuori. Prendere un taxi può essere più facile per gli stranieri, ma costerà un po’ di più.

Luoghi da visitare

Grande Muraglia cinese

“Nessuno può essere un vero eroe se non è stato sulla Grande Muraglia” recita un detto popolare cinese, un detto che mostra chiaramente l’importanza di questo antico monumento unico.

La Città Proibita e il Palazzo Imperiale, Pechino

L’edificio più grande e importante della Cina, la Città Proibita (Zǐjìnchéng) – conosciuta anche come Palazzo Imperiale – si trova nel cuore di Pechino ed è una tappa obbligata quando si visita il paese. Iniziato durante la dinastia Yuan tra il 1271 e il 1368, gran parte del complesso visto oggi fu costruito tra il 1406 e il 1420. Veramente molti magnifici palazzi in uno, questo vasto complesso fu la residenza di 24 imperatori Ming e Qing, la cui presenza proibiva l’ingresso a chiunque altro della famiglia imperiale e delle loro cortigiane.

Esercito di terracotta, Xi’an

Fu mentre scavavano pozzi alla periferia di Xi’an negli anni ’70 che i contadini si imbatterono in quello che sarebbe diventato il ritrovamento archeologico più importante della Cina: l’Esercito di Terracotta. Distribuito su tre grandi fosse sotterranee e costruito per proteggere la tomba del Primo Imperatore, il ritrovamento comprendeva più di 8.000 guerrieri a grandezza naturale, circa 520 cavalli e più di 100 carri, insieme a molti altri personaggi non militari del 280 a.C.

Sebbene alcune siano state gravemente danneggiate dal passare del tempo, molte delle statue scavate sono state accuratamente rimontate e testimoniano l’importanza attribuita all’imperatore e all’aldilà. Il sito, che fa parte del Mausoleum Site Park dell’imperatore Qin Shi Huang, è una delle destinazioni turistiche più importanti della Cina e offre l’indimenticabile esperienza di stare davanti a questa assemblea di soldati e cavalli come se si stesse ispezionando una parata secolare. Sono disponibili visite guidate in inglese.

Palazzo d’Estate, Pechino

Un facile tragitto di 15 chilometri da Pechino, l’opulento Palazzo Imperiale d’Estate (Yíhé Yuán) è immerso in oltre 700 ettari di splendidi parchi ed è una delle attrazioni più visitate della Cina. Mentre il palazzo stesso fu costruito nel 1153, il suo Grande Lago fu aggiunto nel XIV secolo per migliorare i Giardini Imperiali.